Malacolimax tenellus

Malacolimax tenellus (Muller,1774)

Malacolimax tenellus

 

 

Piccolo limacidae di soli 5-6 mm. chiamato volgarmente “Lemon slug”, distribuito in Europa e presente in piccole stazioni nel nord Italia.

Il suo colore presenta delle tonalità di un giallo intenso traslucido con le sporgenze oculari sfumate di marrone chiaro, gli esemplari giovani hanno la parte centrale tendenzialmente più scura, bluastra.

Vivono in boschi di latifoglie e conifere sotto i 1600 metri d’altitudine.

Si possono trovare più facilmente nei periodi freschi come le mezze stagioni, quindi verso marzo o ottobre.

Depongono una trentina di uova per covata sotto foglie marcescenti.

I piccoli che nascono dopo un mese circa sono semi trasparenti e non si allontanano mai da quelle zone che possono essere costantemente umide come nei pressi di piccoli ruscelli o pozze, questo comportamento è dato dal forte rischio di disidratazione.

Con il tempo, durante la crescita, acquistano quel colore giallo intenso che contraddistingue questa bellissima specie.

In natura si cibano maggiormente di funghi (prediligono le Russole) e licheni, in cattività accettano anche foglie d’insalata molto dolce e alghe acquistate in erboristeria e poi reidratate.

Il ciclo vitale è molte breve poco più di un anno.

Sono lumache “Vulnerabili”, soggette ad attacchi di nematodi oltre che minacciate dalla deforestazione, infatti, vivono in vecchi boschi e sono molto legate agli “arcaici arbusti” pertanto anche volendo reintrodurre nuove piante da rimboschimento, difficilmente si adatteranno al nuovo ambiente.